Dipinto leopardo seduto

Lunedì, 25 Maggio, 2020

dipinto leopardo seduto

Ciao amici, vi presento questa mia opera: è un leopardo interamente dipinto a mano su una tela 80 x 100 con colori a olio.

Ho scelto di ritrarre questo magnifico esemplare a colori, cercando di rendere nella maniera più realistica possibile il pelo, le forme, lo sguardo. A differenza di altri leopardi che ho realizzato ho preferito ritrarlo per intero, in un'elegante e maestosa posizione seduta. Ho scelto un fondo nero monocromatico per evidenziare i colori del pelo dell'animale.

Quest’opera è stata esposta nel 2019 alla Mostra Personale presso il Sardegna Grand Hotel Terme di Fordongianus ( vedi http://www.tizianasanna.com/it/mostre )

Guarda il video su Instagram con alcune fasi della realizzazione:

https://www.instagram.com/p/Bq6iytpisgc/?utm_source=ig_web_copy_link

https://www.instagram.com/p/Bq6jS0iBez_/?utm_source=ig_web_copy_link

Guarda la galleria con tutti i miei quadri: https://www.tizianasanna.com/it/animali/

Tutti i miei quadri sono interamente dipinti a mano e sono pezzi unici e originali corredati di certificato di autenticità.

Utilizzo colori e materiali delle migliori marche, tele di grandi dimensioni e di alta qualità montate su un telaio da 4 cm di spessore. Il dipinto continua su tutti i bordi ed è subito pronto per essere esposto nell’ambiente che preferisci.

Il risultato è un’opera molto moderna di altissima qualità, curata in ogni minimo dettaglio, di grande impatto visivo.

Le mie opere hanno come soggetti principali animali, per lo più animali esotici come elefanti, rinoceronti, tigri, giraffe o leopardi, e tipici ed endemici della mia terra, la Sardegna, come fenicotteri, mufloni, cervi, grifoni, gufi.

Quando dipingo un animale cerco di rendere ogni più piccolo particolare: le innumerevoli pieghe della pelle, gli andamenti dei singoli i peli che vengono dipinti uno ad uno, la morbidezza del pelo, la ruvidezza della pelle, la profondità e l'intensità dello sguardo. Per ottenere questi risultati, quando lavoro utilizzo diverse gigantografie del soggetto scelto, colto in diverse inquadrature, e il computer che mi consente di ingrandire ogni singola parte per cogliere ogni dettaglio.

Nella scelta compositiva prediligo dei tagli fotografici, delle inquadrature che ingrandiscono e concentrano l’attenzione sull'animale, che è l'unico protagonista dell'opera: il soggetto viene decontestualizzato dal suo habitat e collocato in uno spazio monocromatico, che lo astrae ed estrae da uno spazio reale. L'effetto che voglio ottenere è che lo spettatore abbia realmente l’impressione di trovarsi realmente di fronte all’animale e che questo sembri uscire fuori dalla tela.

Il mio stile è definito pop - iperrealista perché i soggetti sono dipinti con una tecnica precisa e dettagliata, ma la loro posizione in uno spazio irreale dà alle opere caratteristiche che sono tipiche dello stile grafico-pubblicitario e della pop art.

Alcune informazioni sul leopardo:

Il leopardo africano (Panthera pardus pardus) è la sottospecie più comune del leopardo: abita infatti tutta l'Africa. Si tratta di animali molto adattabili, infatti se ne trovano nelle regioni montuose come nelle praterie e nella savana alberata. I leopardi africani possono vivere anche in zone desertiche e nelle aree ricoperte da foresta pluviale.

I leopardi maschi sono più grandi e più pesanti delle femmine. Il loro peso varia tra i 24 e i 90 Kg e la lunghezza dei maschi è di 110-160 cm (più 85-100 cm di coda), mentre le femmine sono lunghe 200-225 cm coda compresa.

Gli artigli del leopardo sono retrattili e ricurvi e vengono usati per arrampicarsi sugli alberi e per colpire le prede. Il periodo di gestazione del leopardo è solitamente di 90-112 giorni e ogni figliata è composta normalmente di 2-4 cuccioli. I cuccioli di leopardo rimangono con la loro madre per circa 2 anni. Intorno a questa età raggiungono la maturità sessuale.

I leopardi maschi si aggirano in un vasto territorio e così di solito un leopardo maschio divide il proprio territorio con varie femmine. Il maschio marca il suo territorio con le feci, l'urina, le secrezioni delle ghiandole facciali o graffiando dei tronchi.

Nella foto: dipinto iperrealista del leopardo seduto realizzato su una tela 80 cm x 100 cm con colori a olio da Tisha ( Tiziana Sanna )