Dipinto realistico rinoceronte

Lunedì, 16 Dicembre, 2019

dipinro realistico rinoceronteCiao amici, vi presento la mia nuova opera: è un rinoceronte interamente dipinto a mano su una tela 100 x 100 con colori a olio.

Per realizzare il disegno ho utilizzato delle stecche di carboncino, ho disegnato ogni piega e ogni linea evidenziando la ruvidità e la rugosità della sua pelle. Dopo ho dipinto con i colori a olio scegliendo delle tonalità dei bruni e delle terre. Ho enfatizzato i contrasti chiaroscurali esasperando le luci e le ombre per ottenere un risultato molto realistico, tridimensionale: l'effetto che volevo ottenere era quello di far uscire l'animale dalla tela. Ho scelto un fondo nero monocromatico perché volevo che il rinoceronte fosse l’unico protagonista del quadro

Guarda il video su Instagram con alcune fasi della realizzazione:

https://www.instagram.com/p/B4aBY1_ouTj/?utm_source=ig_web_copy_link

Guarda il video su Facebook:

https://www.facebook.com/100007172895231/videos/2418143905101349/

Guarda la galleria con tutti i miei quadri: https://www.tizianasanna.com/it/animali

Tutti i miei quadri sono interamente dipinti a mano e sono pezzi unici e originali corredati di certificato di autenticità.

Utilizzo colori e materiali delle migliori marche, tele di grandi dimensioni e di alta qualità montate su un telaio da 4 cm di spessore. Il dipinto continua su tutti i bordi ed è subito pronto per essere esposto nell’ambiente che preferisci.

Il risultato è un’opera molto moderna di altissima qualità, curata in ogni minimo dettaglio, di grande impatto visivo.

Le mie opere hanno come soggetti principali animali, per lo più animali esotici come elefanti, rinoceronti, tigri, giraffe o leopardi, e tipici ed endemici della mia terra, la Sardegna, come fenicotteri, mufloni, cervi, grifoni, gufi.

Quando dipingo un animale cerco di rendere ogni più piccolo particolare: le innumerevoli pieghe della pelle, gli andamenti dei singoli i peli che vengono dipinti uno ad uno, la morbidezza del pelo, la ruvidezza della pelle, la profondità e l'intensità dello sguardo. Per ottenere questi risultati, quando lavoro utilizzo diverse gigantografie del soggetto scelto, colto in diverse inquadrature, e il computer che mi consente di ingrandire ogni singola parte per cogliere ogni dettaglio.

Nella scelta compositiva prediligo dei tagli fotografici, delle inquadrature che ingrandiscono e concentrano l’attenzione sull'animale, che è l'unico protagonista dell'opera: il soggetto viene decontestualizzato dal suo habitat e collocato in uno spazio monocromatico, che lo astrae ed estrae da uno spazio reale. L'effetto che voglio ottenere è che lo spettatore abbia realmente l’impressione di trovarsi realmente di fronte all’animale e che questo sembri uscire fuori dalla tela.

Il mio stile è definito pop - iperrealista perché i soggetti sono dipinti con una tecnica precisa e dettagliata, ma la loro posizione in uno spazio irreale dà alle opere caratteristiche che sono tipiche dello stile grafico-pubblicitario e della pop art.

Alcune informazioni sul rinoceronte, straordinario mammifero di cui oggi purtroppo restano solo 5 specie delle 30 originarie.

Tre specie vivono in Asia: il rinoceronte indiano, quello di Giava e quello di Sumatra. Un totale di 3.000 rinoceronti, di cui solo 60 esemplari di Giava che rischiano l’estinzione. Due specie vivono in Africa: il rinoceronte nero e il rinoceronte bianco, che sopravvivono soprattutto nelle aree protette e sono entrambi a rischio d'estinzione.

La maggiore minaccia per questi magnifici animali è il commercio di corni. I bracconieri agiscono in modo sempre più massiccio e violento, arrivano da terra o con elicotteri e sparano con armi automatiche lasciando dietro di sé una scia di sangue.

Un corno viene pagato anche 100mila dollari al chilo ed è questa la maggiore causa della quasi estinzione di queste specie. Il corno di rinoceronte polverizzato viene utilizzato dalla medicina tradizionale cinese per guarire febbre, epilessia, malaria, avvelenamenti e ascessi. Nello Yemen, invece, il corno di rinoceronte viene utilizzato come manico della “Jambiya”, il tradizionale pugnale ricurvo.
Negli ultimi anni grazie ai progetti del WWF la popolazione dei rinoceronti africani è aumentata.

Nella foto: dipinto iperrealista del rinoceronte dipinto su una tela 100 cm x 100 cm con una tecnica mista da Tisha ( Tiziana Sanna )